'

Sagra della Mitilugghia ad Acate

mitilugghia

Sagra della Mitilugghia ad Acate

Sagra dedicata alla “Mitilugghia” ricetta tipica della cucina Iblea. Preparato di derivazione araba, con tante gustose varianti, tra cui quella delle mitilugghie dolci, pasta di pane fritta e zuccherata.

A mitilugghia è una piatto tipico della gastronomia iblea tanto semplice quanto gustosa. E’ un impasto morbido ottenuto mescolando semola di grano duro, zucchero, olio extravergine d’oliva, lievito, sale e acqua. La pietanza si prepara facendo lievitare per qualche ora, in un cestino di vimini rivestito da un panno di lino o di cotone, l’impasto realizzato con farina, olio e sale. Per mantenerlo al caldo il tutto si copre con una coperta di lana.Terminata la lievitazione l’impasto si divide in dischetti di circa 10 centimetri di diametro che poi vengono fritti in olio extravergine d’oliva molto caldo e si spolverano con origano e sale.

Questo piatto va servito caldo e tradizionalmente si consuma insieme a olive nere e pomodori secchi. Questa semplice ricetta è un esempio della sapienza con cui le massaie riuscivano a creare piatti deliziosi partendo da ingredienti poveri e dai residui di produzioni più importanti, come ad esempio il pane di casa o le pizze.