'

Festa di San Giorgio a Ragusa

la-festa-di-san-giorgio-a-ragusa

Festa di San Giorgio a Ragusa

La storia della festa di S.Giorgio ha origini molto antiche nella città di Ragusa.
Innanzi tutto bisogna fare un passo indietro di poco più di 300 anni: dovete sapere che prima del1693, anno di un tremendo terremoto che sconvolse l’intera Sicilia orientale, la città di Ragusa era composta solamente del quartiere barocco di Ibla mentre tutta la restante parte che chiamiamo “Ragusa Superiore” non esisteva.

A quei tempi il patrono era S.Giorgio e la chiesa a lui dedicata si trovava presso i Giardini Iblei, dove ancora oggi possiamo ammirare il famoso “portale” della vecchia chiesa.
Invece la chiesa di S.Giovanni si trovava dove ora si trova la chiesa di S.Agnese.

Vi domanderete: “Perchè stato citato anche la chiesa di S.Giovanni?”

Il fatto è che da sempre ci sono state “lotte” e dissapori tra i “sangiovannari” e i “sangiorgiari” e tutto ciò ha contribuito, e lo fa tutt’oggi, a infiammare certe questioni che riguardano la protezione della città.
Inoltre come se non bastasse, dopo il terremoto del 1693, quando cominciarono i lavori di ricostruzione, un gruppo di fedeli devoti a S.Giovanni decise di dar vita a una nuova città costruita in una posizione più alta rispetto al quartiere storico (da qui forse proviene il nome di Ragusa Superiore).